Quando é necessaria?

É necessario ricorrere alla terapia endodontica quando c’é un’infiammazione o infezione della polpa dentale che possa degenerarsi in ascesso. La carie penetrante possa causare un’infezione  della polpa dentale e possa progredire anche sull’osso alveolare e provocare una lesione intorno all’apice radicale che a sua volta causa dolore intenso e la sensibilitá del morso. Se l’infiammazione non viene curata e l’infezione puó diffondersi causando dolore alla mandibola. Inoltre esistono altre problematiche che richiedono questo tipo di trattamento: un’incidente, stress termico o chimico e trattamenti falliti per togliere granuloma.

Perché é necessario eseguirla?

Nel caso in cui la terapia endodontica venga fatta per curare l’infiammazione sicuramentec’é la presenza dei batteri nel canala e nell’apice radicale. A causa della loro anatomia particolare questi batteri non possono essere distrutti con una terapia antibiotica, poiché la sostanza attiva non puó accumularsi in una quantitá appropriata nella caivtá dell’osso e all’interno del dente morto. É assultamente necessario eliminare i batteri altrimenti l’infiammazione tornerá di nuovo. Il compito piú importante durante la terapia canalare é la pulizia meccanica dei canali radicolari che insieme alle pulizia chimica garantisce che i canali siano privi di germi.

(Visited 39 time, 1 visit today)